Home      Oltre L’Arte      Chiese Rupestri      Informazioni      Contatti
   
Home
     
Chiese Rupestri > Madonna de Idris
 
 
Oltre L’Arte
Chiese Rupestri
  »  Biglietteria Chiese rupestri
  »  Orari di apertura e mappe
  »  S. Lucia alle Malve
  »  Madonna de Idris
  »  S. Giovanni in Monterrone
  »  S. Pietro Barisano
  »  S. Maria delle Virtý la nuova
  »  Basilica Cattedrale
  »  Visite guidate dei Sassi
Informazioni
 
Matera2019
 
Newsletter
Invia questa pagina
 Cerca
Stampa
 
OLTRE L’ARTE
Società Cooperativa a r.l.
Via Lanera 14
75100 Matera
Basilicata - Italy
 
Tel. +39 327 9803776
>> Email
 
   

Santa Maria de Idris

La Chiesa di Santa Maria De Idris sorge nella parte alta dello sperone roccioso del Montirone (o Monterrone), nelle vicinanze di San Pietro Caveoso. La posizione è stupenda e offre un panorama unico, sulla città e sulla Gravina.

La chiesa di Santa Maria de Idris risale al Tre-Quattrocento e fa parte di un complesso rupestre che comprende anche la più antica cripta, dedicata a San Giovanni in Monterrone. Questa cripta è importante per gli affreschi che
conserva e che vanno dal XII al XVII secolo. Le due chiese sono comunicanti.
 
Il nome del tempio - Idris - deriva quasi sicuramente dal greco Odigitria (guida della via, o dell’acqua). A Costantinopoli veniva così chiamata e venerata la Vergine Maria, il cui culto fu introdotto in Italia meridionale dai monaci bizantini. La chiesa presenta una pianta irregolare ed è caratterizzata da due parti distinte: una costruita e una scavata. La facciata, modesta e realizzata in tufo, fu rifatta nel Quattrocento, a seguito di un crollo.

E’ abbellita da un piccolo ma elegante campanile. L’interno è formato da un solo vano e presenta alcuni affreschi di discreta fattura, in parte rovinati dal tempo e dall’incuria.
L’altare è impreziosito da una tempera del Seicento, che raffigura la Madonna con il Bambino; a destra sono dipinti Sant’Antonio, la Sacra Famiglia e la Conversione di Sant’Eustachio.

A sinistra dell’altare si ammira un’Annunciazione, a destra una Crocifissione.
 
 
         
  © oltrelartematera.it    
Contatti    Area Clienti    Privacy Credits: basilicatanet.com