Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

La Cooperativa OLTRE L’ARTE è lieta di presentare SABATO 16 GIUGNO, alle ore 18.30,
presso la Bottega di “Oltre l’arte” in Via Lanera n° 11 a Matera, il libro “I trucioli di
Pinocchio”, a cura della casa editrice Puntidivista.
Cosa rende speciale questo libro? La storia ispirata alla vita “speciale” di Manuel De
March, 22enne di Fano afetto dalla sindrome di down, protagonista di questo libro
illustrato per bambini che presto sarà anche tradotto in braile.
“La storia di un bambino normale che ha capito presto di voler essere molto speciale. Un
mondo di legno e magia in cui la fantasia e la realtà si mescolano dando vita a storie di
tenerezza, forza, determinazione e speranza. Perché se da un albero può nascere un
burattino che diventa un bambino, un piccolo truciolo di legno di ulivo sarà, un giorno,
una magnifca penna con cui scrivere la storia di un bambino con una marcia in più!”
Alla presentazione del libro interverranno Simona Silveri, curatrice del progetto e
Presidente della Puntidivista e Manuel de March, giovane artista e atleta afetto da
sindrome di down, a cui il libro è ispirato e dedicato.
In occasione di questo evento speciale, il libro sarà valorizzato da un gadget prezioso: le
penne fatte a mano da Manuel, in vendita presso la Bottega di “Oltre l’arte”.
“La nostra Bottega – ha dichiarato Rosangela Maino, presidente della cooperativa Oltre
l’Arte – oltre a rappresentare un punto di riferimento per i turisti in visita a Matera, è stata
pensata proprio per essere uno spazio per dare visibilità a idee e progetti realizzati da
soggetti svantaggiati, che trovano energia e forza per valorizzare – come Manuel De March
– i propri talenti e le proprie potenzialità. Siamo lieti di presentare questo libro bellissimo,
per alimentare una cultura della integrazione capace di riconoscere e valorizzare le
diversità, in linea con i principi ispiratori della nostra cooperativa”.
I giornalisti sono invitati a partecipare