Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Carissimi frattelli turisti,
benvenuti/bentornati nella nostra terra lucana e e nel nostro territorio di Matera-Irsina!
La nostra terra è ricca di bellezze naturali ma soprattutto di umanità;
piena di testimonianze storiche e di luoghi artistici, unici nel loro genere.
La città dei “Sassi”, Matera, ne è l’emblema più visibile con le sue innumerevoli chiese ruperstri!
È possibile ammirare e gustare l’ebbrezza marina da una parte e le fertili colline dell’entroterra dall’altra.
Vi auguro di vivere un felice e sereno soggiorno tra noi, ritemprandovi nel corpo e nello spirito. È un’occasione bella affinchè ognuno pensi e riscopra quel senso di umanità che nei rapporti interpersonali deve essere recuperato:
se ne avverte il bisogno!
Le nostre bellezze naturali e artistiche vi aiuteranno, ne sono certo a sentire più intensa la presenza di Dio.

Papa Benedetto XVI diceva:
“la vacanza è certamente una cosa bella e necessaria, ma se non trova un centro interiore, finisce per essere un tempo vuoto che non rinforza e ricrea”.

E Papa Francesco, nell’Enciclica “Laudato si”, ci ricorda:
“Tutto l’universo materiale è un linguaggio dell’amore di Dio, del suo affetto smisurato per noi.
Suolo, acqua, montagne, tutto è carezza di Dio”(84)

Le nostre parrocchie e le nostre chiese, sull’intero territorio, sono luoghi dove potete ricaricarvi spiritualmente e godere della loro bellezza artistica.
Siete i benvenuti!

Don Pino, Arcivescovo